Il congresso rinnova i temi affrontati nelle precedenti edizioni, con l’obiettivo di approfondire, nel contesto internazionale, le conoscenze strategie e modelli di intervento relativi alla conservazione e valorizzazione de patrimonio architettonico, urbano e paesaggistico.

L’obiettivo principale è la condivisione delle esperienze relative al riuso e al recupero del patrimonio costruito, dal contesto urbano alla scala architettonica. Si vuole mettere in evidenza la valorizzazione del patrimonio architettonico storico non solo come il recupero delle risorse materiali ma anche come attività indirizzata alla sostenibilità: non si tratta solo di un’azione virtuosa ma di una necessità evidente in un periodo di crisi economica.

Attraverso l’analisi del mercato attuale, ReUSO 2015 vuole favorire uno scambio di valutazioni sulla compatibilità degli interventi sul patrimonio, verso in riuso dell’architettura e dell’ingegneria storica che sia funzionale e connesso alle reali esigenze del contesto. Si propongono considerazioni sulla musealizzazione dei beni architettonici in relazione alla variabilità del mercato turistico, ma anche valutazioni sulla flessibilità delle nuove funzioni introdotte negli interventi di recupero del patrimonio.

ReUSO 2015 promuove riflessioni sugli aspetti di risparmio energetico negli interventi sul costruito, in particolare ha l’obiettivo di diffondere le conoscenze teoriche e pratiche rispetto al miglioramento del confort, con l’obiettivo di riflettere sulla compatibilità della riqualificazione energetica, attraverso un riuso eco-efficiente dei monumenti architettonici e dei centri storici, nel rispetto dei loro valori culturali e materiali.

Il congresso vuole inoltre riunire la comunità accademica internazionale interessata alla divulgazione scientifica e offrire uno spazio per la discussione dei temi relativi alla documentazione, conservazione e riuso del patrimonio architettonico, ma anche garantire un’opportunità di diffusione dei risultati dei progetti di ricerca e la condivisione dell’esperienza didattica.

ReUSO 2015 è indirizzato tanto alla comunità accademica quanto al mondo imprenditoriale specializzato nel settore del restauro, offrendo la possibilità di condividere esperienze, ricerche e progetti che aiutino a favorire il settore del recupero del patrimonio architettonico.